Centro_Diurno

CENTRO DIURNO

Il Centro Diurno Psichiatrico offre uno spazio di cura, relazione e ascolto a persone con diagnosi psichiatrica. I progetti individuali mirano ad un miglioramento dell’autonomia personale, della qualità della vita e ad una maggior inclusione sociale e si realizzano attraverso attività riabilitative, risocializzanti e occupazionali.

Personale

Il personale

L’équipe multidisciplinare degli operatori costituisce lo strumento fondamentale della progettazione, della verifica e della conduzione dei progetti e lavora in sinergia con i servizi invianti territoriali.

Gli spazi

La sede principale della cooperativa è a Lissone, al confine con Vedano al Lambro e Biassono. Qui sono a disposizione degli ospiti sia gli spazi esterni (giardino, orto e serra) che gli spazi interni. Al centro ogni attività ha una sua area attrezzata:

  • Spazio per laboratorio ergo-terapico

  • Cucina

  • Orto

  • Palestra con attrezzi

  • Laboratorio per le attività espressive

  • Laboratorio per musicoterapia

  • Bar interno

  • Mensa

Alcune attività si svolgono all’esterno della struttura in luoghi dislocati sul territorio (piscina, bocciofila, canile,bosco urbano).

Spazi

I progetti e le modalità di intervento

L’intervento riabilitativo viene attuato secondo obiettivi concordati con i referenti del CPS. Gli obiettivi, i tempi e le modalità di attuazione della presa in carico vengono definiti in un Progetto Terapeutico Riabilitativo all’interno di un programma settimanale di attività.

Con cadenza periodica, secondo il progetto individuale, ci si confronta con gli Operatori del servizio inviante per definire le eventuali modifiche al programma riabilitativo.

Le attività

Le attività del Centro Diurno Donghi sono presentate ai pazienti in modo coinvolgente ed efficace. Ogni occupazione viene proposta perché capace di stimolare i sensi, attenuare l’ansia, incoraggiare l’espressione emotiva e consolidare le relazioni tra i partecipanti. L’équipe raccoglie i bisogni dei singoli pazienti e del gruppo per progettare attività che abbiano finalità risocializzanti, riabilitative, occupazionali, ricreative e motorie. I lavori che riscuotono maggiore successo sono l’ortoterapia, la musicoterapia, la cucina, il ballo e il gruppo di discussione. Scopri l’elenco completo delle attività terapeutiche.

Attività